Le Ville Pontificie ed il trenino a vapore dell’antica stazione vaticana 


Udite, udite! Da qualche giorno ormai, l’antica stazione vaticana apre per la prima volta al pubblico.

Le Ville Pontificie di Castel Gandolfo, aprono le proprie maestose porte al pubblico. Esplorare i bellissimi giardini papali, affacciati sulle rive del lago Albano, godere del panorama calandosi per un attimo nelle vesti adornate del proprio pontefice preferito? Ora si può! E non solo questo, per arrivare a Castel Gandolfo si può viaggiare a bordo di un treno, ma non un treno qualsiasi, bensì un treno antico e scenografico, trainato da una locomotiva a vapore del 1915.

Le due proposte sono le seguenti: 

Visita full day in treno dalla città del vaticano. Non dovrete neanche pensare a guidare perché il treno vi porterà fino alle colline di Castel Gandolfo. Questa formula comprende il biglietto per Musei Vaticani, Giardini Vaticani, Giardini delle Ville Pontificie- Villa Barberini e viaggio in treno a/r per le Ville Pontificie (€40). Qualora tutto questo sembrasse un po’ troppo, allora passate pure alla seconda proposta.

Visita al museo del Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo in treno dalla stazione di Roma San Pietro. Anche qui la comodità di prendere il treno è ovviamente inclusa, e una volta arrivati a destinazione potrete visitare il Museo del palazzo Apostolico di Castel Gandolfo (€16).

La prenotazione va effettuata direttamente sul sito dei Musei Vaticani (qui). Una gita fuori porta che vi porterà indietro nel tempo a partire dalla imponente locomotiva fino ai giardini senza tempo delle ville vaticane.


Visita alle Ville Pontificie di Castel Gandolfo 

Appuntamento fuori porta

Info qui.