Kalamaro Piadinaro: Lo Zozzone d’Essai


Ci sono quei giorni che ti svegli con una irrefrenabile voglia di zozzone, ma non uno zozzone qualsiasi — uno zozzo d’essai. Kalamaro Piadinaro non è quello che tipicamente defineremmo uno zozzone, sia ben chiaro, gli ingredienti sono Made in Italy e di qualità, le ricette ricercate ed il localino grazioso, ma la verità è che noi ci siamo innamorati di questo piadinaro spuntato un po più di un anno fa su Viale Trastere 83 per una ragione su tutte: l’opulente, indecorosa e disdicevole piadina al fritto di calamari — un’idea malefica e geniale.

Stateci a sentire sanpietrini, ordinate un fritto in piada (potete optare per il fritto misto o di soli calamari ma noi vi consigliamo la seconda) con aggiunta di salsa squacquerone, qualche cipolla croccante fritta di Tropea ed uno spicchio di limone a parte, accostateci a una birra artigianale romagnola e poi diteci se questa perla trasteverina non è il miglior zozzone d’autore che abbiate mai assaggiato.

Deliziose anche la piada ‘Terramare’ con calamaro, prosciutto crudo Dop 24 mesi, insalata e aceto balsamico ed il cassone ripieno con prosciutto cotto, scamorza affumicata e carciofi alla romana…ma il primo amore — specialmente se di mezzo ci son dei calamari fritti — non si scorda mai.

Kalamaro Piadinaro

Viale Trastevere, 83 – 00153
tel. 06 8767 2016
mar – gio 11.30 – 0.00
ven – sab 11.30 – 1.00
dom 11.30 – 0.00
lunedì chiuso