Hiroshige, un samurai al Quirinale


Una vera e propria “Japan Invasion” nella Capitale, dopo il grande successo della mostra dell’artista nipponico Hokusai dello scorso febbraio, ecco che alle Scuderie del Quirinale si allestisce una monografica su un suo diretto discepolo, che forse al tempo, oscurò anche la fama del maestro: stiamo parlando del grande Utagawa Hiroshige, che insieme al già celebre Hokusai e ad altri artisti del calibro di Kitagawa Utamaro e Moronobu, furono gli ideatori della scuola Ukiyo-e e dell’erotismo del filone Shunga, in un periodo (tra il XVII e il XX sec) considerato oggi un vero e proprio “rinascimento del Sol Levante” sia sociale che artistico.

Ecco che la mostraHiroshige – Visioni dal Giapponealle Scuderie di Quirinale fino a fine luglio prossimo, ci presenta il meglio della produzione dell’artista-samurai con una selezione di circa 230 opere, di rara bellezza. E chi di voi è cresciuto con i cartoni animati giapponesi e con i manga, si divertirà a scoprire i numerosi riferimenti e la grande influenza che questo artista e in generale quel florido periodo artistico ebbero su fumettisti e disegnatori nipponici contemporanei.

 

HIROSHIGE – Scuderie del Quirinale (1 marzo – 29luglio 2018)

Via XXIV Maggio 16
Ingresso dalle 10:00 alle 20:00 (ven e sab 22:30)
Biglietti: dai 2 ai 15 € (audioguida inclusa)