Come ti spiego Roma ai Turisti


Why Roma it’s così beatiful? Eh signò, big question…come te lo say… è na caciara, a big mess.

It’s che…a Roma ce sta a lot of people, e tutti so na cifra different. But it’s not facile explain perché it’s così cool without esse banali… sennò sempre the usual things “the ospitality, l’ospitalità, funny, good lovers, bravi a scopà, the monuments, er colosseo, san piter…” eh no signò, it’s not solo quello. Quello so boni all a say to you. No. Roma it’s a spirit, a big spirit, come l’indiani, i sioux. Geronimo. Forza Roma. Alberto Sordi, che tra l’altro sto a fa na big copiata dal tassista, un film suo. How to explain…

Le scritte sui muri, er traffic, i bar de notte, i cornetti e i supplì. Supplì it’s like…it’s like che non te lo posso spiegà, perchè n’esiste. Na riceball al suco. E la mozzarella. Si er cheese della pizza, la mozzarella. Poi i romans, che so strani fracichi, gone bad: they can be assholes forte, però poi diventano nice and take care of the problems de tutti. I vecchi che watch i lavori, broke the balls, drive male, ma poi tutte pills de saggezza, good roba da magnà e diventano tutte grandma o aunt de zucchero. I pischelli, the guys, so guys: fanno a lot of caciara, big loud stavolta, so maleducati e irrispettosi. Ma poi so de core, generous, funny e serious. I mezzi mica gone, so broken quasi sempre, and very slow. E quanno che li prenni so full of people that stink de brutto. E allora te la fai a fette, slice, foot. Però, quello rarely time che ce se move bene, vedi un paradise de cose, la città che change da quartiere a quartiere…

Molta gente non ce sta well a Roma, ma è perché non c’hanno hearth. No nel senso che greed de core, no, nel senso che ce vo coraggio a rimanecce. Ma si ce l’hai, signò, diventa un macello: non te ne poi più annà. Te lega, chain you. Roma è na poesia, a certi nun je piace, altri se la scrivono sul muro. Altri, come a me, provano a spiegalla, explain. Ma mica je la fanno, impossible.

 

 ER SANPIETRINO PARLANTE –