Le birre artigianali di Mr. Baladin


Quella ‘Baladin’ è una storia che nasce nel 1986 e che anno dopo anno si è arricchita di profumatissime creazioni color ambra e oro. Tutto ha inizio a Piozzo, un minuscolo paese in provincia di Cuneo, e arriva, grazie alla filosofia innovativa di Matterino “Teo” Musso, fino a Roma. Mr. Baladin, come viene poi soprannominato Teo, porta con se l’amore genuino per la birra e l’attenzione per le materie prime, i luoghi e i modi di produzione, nonchè l’eleganza della presentazione – insomma un nuovo modo d’intendere la birra.

Ma questa è una di quelle storie che non si imparano sui libri, né tantomeno la imparerete qui. Per capire di cosa stiamo parlando, non dovete fare altro che recarvi a Via degli Specchi, proprio dietro Campo de’ Fiori. Lì ha aperto nel 2009 l’Open Baladin, che ha la fama di essere una delle migliori birrerie di Roma. Nientemeno.

Ma l’Open non è una semplice birreria. Alle spalle dell’enorme bancone si estende una scintillante parete che conta la bellezza di 100 birre in bottiglia delle migliori produzioni nazionali, mentre sul bancone campeggiano ben 40 birre italiane ed internazionali alla spina.

Ad aiutarvi a smaltire le litrate di birra che senz’altro farete fuori, la cucina dell’Open ha proposte sempre nuove e di alta qualità. Vanta tra gli hamburger più buoni della capitale e poi ci sono loro, le migliori amiche della birra, le patatine. Attenzione però: queste patatine non hanno niente a che vedere con quelle del sacchetto. Sono crocchierellosissime e preparate ad hoc, accompagnate con salsa ketchup fatta in casa e condimenti vari – ad esempio, a noi piacciono tantissimo le mitiche Fatate, ricoperte di pecorino grattugiato. Se siete in vena di qualcosa di ancor più fuori dalle righe – provate quelle alla liquirizia.

Qualunque sia l’abbinamento che preferite, l’esperienza di una birra all’Open è decisamente imperdibile – anche i costi sono assolutamente ragionevoli: ogni bicchiere di birra viene 5 euro, i panini poco più. Il locale è ampio e coloratissimo, dislocato su tre sale al piano terra e due al piano superiore. Le luci soffuse e la buona musica creano l’atmosfera adatta per una serata caciarona con gli amici o anche perché no per un incontro più intimo tra amanti ( della birra, si intende).

Open Baladin Roma

Via degli Specchi 5-6,
00186
Mon – Sun: 12:00 – 02:00
Tel. 06 683 8989