Barnum il ‘cafè’ trasformista


Protetto dall’eccessivo affollamento di Campo de’ Fiori, il Barnum si presenta come un locale trasformista, a partire dal suo nome insolito, preso in prestito dal famoso impresario circense vissuto nell’Ottocento che sosteneva che il punto forte del suo circo fosse l’incredibile varietà di attrattive, che faceva sì che ognuno potesse trovare quella adatta a sé. La stessa cosa può essere detta del cafè in Via del Pellegrino.

Al mattino, per cominciare bene la giornata cornetto caldo da inzuppare in un cappuccino che Maurick, l’addetto ai lavori, sa fare con inimitabile maestria. All’ora di pranzo, il locale si trasforma in un accogliente bistrot. Il menù cambia ogni giorno ed i piatti sono preparati secondo ricette sempre originali. Giunto il primo pomeriggio, ad uno dei tavoli di legno di ogni forma e misura è possibile gustarsi una fresca centrifuga, un tè (di cui hanno un’ampia varietà) o una cioccolata calda (preparata esclusivamente con pezzi di cioccolato fondente e latte). Senza dimenticarsi dei dolci: morbidissimi muffin, gustosi brownies e deliziose cheesecake.

Giunta l’ora dell’aperitivo il Barnum sfodera una delle sue armi vincenti. Motivo di orgoglio sono infatti le loro miscele alcoliche. Al bancone l’accoppiata esplosiva di Federico e Patrick sarà pronta a raccontarvi vita, morte e miracoli di ogni vostra ordinazione ed a prepararvi magnificamente non sono solo i classici, ma anche i cosiddetti old fashioned drinks e le inedite creazioni frutto dell’immaginazione dei due. E poi via di pizzette, salumi e formaggi. Se la fame è troppa, potete sempre ordinare un hamburger preparato con tutti i crismi.

L’ambiente assomiglia tanto ad un cafè newyorkese :colorato, chic, retrò e allo stesso tempo easy, e la musica è sempre quella giusta. Last but not least ad accogliervi c’è il proprietario Daniele, attento, appassionato e sorridente.

 

Barnum Café

Via del Pellegrino 87, Roma
Apertura
Lun: 8.30-22.00
Mar-Sab: 8.30-02.00
06 6476 0483